Nel corso degli ultimi anni si è osservato un aumento dello stress nei bambini, nelle varie fasi del loro sviluppo. Questo problema influisce sulla loro personalità e sull’opinione che hanno di loro stessi. Per tale motivo, è essenziale appoggiarli durante la crescita e permettere loro di avere un’infanzia rilassata. Solo così potranno diventare adulti sicuri di sé e pronti ad affrontare il mondo.

5 consigli efficaci per un’infanzia rilassata

Vedere il proprio figlio felice è il sogno di ogni genitore. Per fare in modo che sia così, bisogna capire come il piccolo forma la propria personalità esplorando l’ambiente che lo circonda. È anche necessario osservare con cura la reazione di tale ambiente durante i processi di apprendimento e scoperta.

Ciò vi aiuterà a stabilire come donare al piccolo un’infanzia rilassata, senza stress e piena di felicità.

Segnatevi questi 5 consigli e scegliete quelli che più si addicono a vostro figlio.

1. Dategli protezione e compagnia in ogni momento della vita

Da quando nasce il bambino, la compagnia e il contatto con la madre sono le tecniche più usate per farlo sentire rilassato. In altre parole, queste agiscono come regolatori emotivi.

Per aumentarne gli effetti, abbracciatelo, baciatelo e mantenete il contatto visivo. Fate in modo che si senta amato. L’amore e l’affetto provocano delle reazioni nell’organismo che abbassano lo stress e donano benessere.

2. Stimolate l’interazione con più persone

La crescita del bambino deve essere accompagnata dallo sviluppo delle relazioni socialiVedrà che nel suo ambiente, oltre alla mamma, sono presenti anche il papà, gli zii e i nonni. Così potrà comunicare loro le proprie emozioni ed instaurare un’interazione emotiva.

Grazie a questo, si creerà una rete protettiva che lo aiuterà ad essere meno soggetto allo stress e meno sensibile di fronte a situazioni frustranti. Inoltre, svilupperà anche la resilienza, una capacità che gli permetterà di superare le avversità senza soffrirne le conseguenze.

3. Insegnategli a stabilire dei limiti

Insegnategli a conoscere i suoi limiti e a rispettarli. Questo è uno dei migliori consigli per un’infanzia rilassata. Sapendo fino a che punto può arrivare, su quali forze può contare e il livello di stanchezza lo aiuteranno a evitare l’irritazione, il nervosismo e la frustrazione.

Quando non si riesce a fare questo, potete usare delle tecniche di rilassamento adatte all’età. Vediamone alcune:

  • Farsi una doccia con acqua tiepida.
  • Ascoltare la musica, scrivere o leggere. Oppure guardare la televisione, disegnare, ballare, ridere o anche solo riposare.
  • Correre, camminare o andare in bicicletta.
  • Portare a passeggio il cane.

Se gli date gli strumenti per rilassarsi, lo aiuterete a canalizzare le emozioni che derivano dagli insuccessi quotidiani.

4. Mostrate empatia

Una delle prime cose che i genitori dimenticano è che anche loro sono stati bambini. Per donare un’infanzia rilassata ai vostri figli è essenziale che tutti coloro che li circondano capiscano cosa si prova ad essere piccoli.

È necessario che si imparino a vedere le cose dal punto di vista dei bambini. Ciò significa smettere di considerare i successi, le frustrazioni e le scoperte come piccolezze o questioni di poco valore.

Questa valutazione erronea influisce sulla percezione delle cose. Così, il bambino crederà che i suoi problemi non sono abbastanza importanti. Ciò accadrà, soprattutto, quando saranno coinvolte le persone dalle quali il piccolo si aspetta approvazione e appoggio.

5- Evitate di essere iperprotettivi

Un bambino iperprotetto non sarà mai autonomo ed avrà difficoltà ad ottenere dei risultati. Per questa ragione, dovete stimolare le sue abilità stabilendo regole e limiti ragionevoli. Questi dovranno essere anche flessibili in base alle necessità.

Questo comportamento lo porterà ad essere una persona sicura e ottimista. Vedrà i problemi come sfide per imparare ed essere una persona migliore sotto tutti gli aspetti.

“Per donare un’infazia rilassata ai vostri figli, è essenziale che tutti coloro che li circondano capiscano cosa si prova ad essere piccoli”

Conseguenze dello stress nei bambini

Se non si cerca di dare ai bambini un’infanzia rilassata, questi potrebbero patire alti livelli di stress. Le conseguenze possono essere:

  • Disturbi nervosi, neurologici e psicologici.
  • Aumento delle possibilità di soffrire di problemi di ansia che li porteranno al consumo di droghe o a malattie come la schizofrenia.
  • Sviluppo di patologie come l’obesità, l’ipertensione, il diabete o di malattie respiratorie e autoimmuni.

Riassumendo, un’infanzia rilassata permette ai bambini di diventare adulti felici. Per fare in modo che sia così, cercate di avere una gravidanza senza stress e di non vivere situazioni frustranti. Conducete una vita tranquilla e coinvolgete il piccolo nelle attività giornaliere. Abbracciatelo spesso, ditegli quanto lo amate e dategli fiducia. Così sarà di certo un bambino felice.

via SiamoMamme