Benessere, Psicologia

I bambini che non hanno un sonno regolare tendono ad avere più problemi comportamentali, lo afferma la ricerca

Quando siamo stanchi per via della giornata, loro sembrano rinnovare la loro energia e, se il giorno dopo dobbiamo alzarci presti, loro vanno a dormire all’alba.

Spesso permettiamo loro di stare svegli fino tardi, dopo tutto, “sono bambini, e vivono questa fase solo una sola volta nella vita”, ma una routine di sonno disassociata non gli bene (deregoliamo anche la nostra) per loro, e potrebbe anche contribuire a un numero maggiore di problemi comportamentali.

Un recente sondaggio condotto da Yvonne Kelly, John Kelly e Amanda Sacker presso l’University College di Londra, che ha studiato più di 10.000 bambini, ha dimostrato che se non dormono abbastanza, ciò può interferire con il funzionamento dell’orologio biologico del bambino, che causa problemi a tutti nelle aree della tua vita. 

I bambini che non hanno una routine del sonno sono anche più sensibili ai problemi legati al comportamento e alle emozioni, come l’ansia.

Nell’articolo, pubblicato sulla rivista Pediatrics, i ricercatori spiegano che quando il sonno non è sano (quando il bambino dorme in momenti diversi o dorme meno del necessario), l’orologio biologico responsabile della regolazione del funzionamento del corpo viene compromesso, e fa sì che causi problemi come la fame, l’umore e i programmi del sonno vengono influenzati.

“Cambiare costantemente la quantità di ore di sonno notturno o andare a letto in momenti diversi ogni giorno è come incasinare il suo orologio biologico. Incide su come il loro corpo sarà in grado di lavorare il giorno successivo”, ha spiegato uno degli autori dello studio, Yvonne Kelly, ricercatrice presso l’University College di Londra.

I bambini studiati provenivano tutti dalla Gran Bretagna, di età compresa tra 3, 5 e 7 anni. I ricercatori hanno osservato abitudini come l’ora in cui andavano a letto ogni giorno o quante ore passavano a dormire dal lunedì al venerdì. Hanno partecipato anche genitori e insegnanti, rispondendo a questionari che si rivolgevano ai comportamenti di questi bambini.

I risultati della ricerca mostrano che i bambini che non avevano un orario per andare a letto avevano maggiori probabilità di sviluppare problemi comportamentali o emotivi ( ansia, tristezza, irritabilità, iperattività) rispetto a quelli che andavano a letto nello stesso orario ogni giorno.

Sono stati trovati anche alcuni risultati sulla sfera sociale. Secondo i ricercatori, le famiglie a basso reddito hanno più bambini con problemi di sonno, oltre alle abitudini tradizionali come passare troppo tempo davanti alla televisione.  

Tuttavia, non tutto è perduto, i ricercatori spiegano che quando la famiglia lotta e crea insieme ai professionisti della salute una routine salutare per i propri figli, le conseguenze del sonno nocivo possono essere invertite.

Per quanto il cuore della madre e del padre dice spesso di lasciarli svegli ancora un po’ di tempo, dobbiamo pensare al loro benessere e alla nostra salute, e seguire una precisa routine del sonno per i nostri figli.

Come gestisci il sonno dei tuoi figli? Sei più liberale o sei d’accordo con la ricerca e stabilisci una routine? Commenta qui sotto!

via TopFeed