Maggie Wright ha avuto un momento difficile. Suo figlio Noah è nato prematuro. Era solo di 29 settimane e per questo era stato messo in terapia intensiva neonatale. Poi ha incontrato una sconosciuta che ha fatto qualcosa di speciale per lei.

Maggie e suo marito erano così soaventati e preoccupati per il loro bambino che hanno deciso di andare nel loro posto speciale: al mare.

Entrando in un negozio di souvenir, si sono messi a conversare con una commessa che gli ha raccontato la storia di Alkie, una tartaruga marina che vive nel suo negozio da quando era piccola. Poi hanno parlato delle rispettiva famiglie e Maggie e il marito le hanno mostrato una foto di Noah.

Maggie racconta che la donna gli è corsa dietro quando erano in procinto di andare via:

Come siamo usciti la donna ci è corsa dietro e mi hanno dato una borsa con un abbraccio e un peluche a forma di tartaruga di mare. Sono rimasta sorpresa e poi ci ha detto: ‘Alkie è arrivato da noi quando era piccolo e debole, e ora lui è grande e forte. Questo sarà così anche per Noah’. Non aveva idea di quanto avevamo bisogno di sentire queste parole e di come gliene saremo sempre grati.

E quando sono tornati a casa hanno trovato un’altra sorpresa. La donna aveva infatti messo una nota nella borsa augurando a Noah buona fortuna e invitandolo a tornare a vedere Alkie quando sarebbe stato abbastanza grande per farlo.

Maggie dice:

Non vedo l’ora di raccontare questa storia a Noah quando sarà grande. Anche gli sconosciuti stavano combattendo per lui, conoscendo la sua storia.

È una cosa bella che può portare con sé il resto della sua vita. E il peluche è un fantastico ricordo della sua gentilezza. Mio marito ed io non dimenticheremo mai le sue azioni e parole. Si capisce che anche i gesti più piccoli possono avere un impatto enorme. E questo non era piccolo gesto.

Più di 26.000 persone hanno apprezzato questo post su Facebook in due giorni e molti genitori hanno condiviso le loro esperienze personali con Maggie e suo marito per dargli sostegno.

Queste storie ci danno speranza! Condividete con i vostri amici e famigliari per dimostrare che le persone ancora sono disponibili ad aiutarsi uno per l’altro.

via Incredibile