Notizie

Questa 17enne morirà di cancro, ma ciò che lascia al figlio appena nato ci arriva dritto al cuore

Nel 2012 Rhianna Truman ha scoperto qualcosa di terribile. Le è stata diagnosticata una rara forma di cancro alle ossa. Sa che presto morirà, ma prima ha qualcosa di molto importante da fare.

La settimana scorsa, il 5 marzo, ha lanciato una colletta per una ragione molto speciale. Ecco ciò che ha scritto sulla sua pagina per la raccolta fondi:

“Ciao, mi chiamo Rhianna, ho 17 anni e sono la mamma del mio bellissimo Daeshaun. Ho il cancro che si è già diffuso ai polmoni, non c’è niente che possa curarlo” ha scritto la ragazza della Nuova Zelandia.

“Nel 2012 mi è stato diagnosticato il cancro, per la precisione l’adamantinoma. Mi sono già operata, mi hanno asportato le ossa e le hanno sostituite con delle gambe in metallo. I medici credevano che fossi guarita.

Ma nel 2015, hanno scoperto che il cancro si era diffuso ai polmoni. È un cancro molto raro, quindi ho poche possibilità di sopravvivenza. Ero terrorizzata. Ma quando ho scoperto che ero incinta… ho avuto la possibilità di fare qualcosa di buono nella vita. Volevo essere una madre orgogliosa, desideravo che mio figlio fosse orgoglioso di me un giorno.”

Liveactionnews

Sebbene amici, parenti e gli stessi medici le avessero consigliato di abortire, lei ha deciso di tenere il bambino. Si è sentita subito molto legata a lui, anche se la gravidanza poteva metterla in pericolo. Rhianna si è sottoposta ad ulteriori trattamenti per riuscire a vivere più a lungo – per suo figlio.

Ecco il seguito del messaggio della diciassettenne:

“Se non pensi al tempo che ti rimane da vivere, non puoi mai saperlo. È una sfida mentale. A volte mi sento bene, altre sono pietrificata all’idea che potrei morire oggi. Alcuni giorni non riesco a dormire perchè ho paura di non svegliarmi più” ha scritto Rhianna.

Tuttavia, quando Rhianna è rimasta incinta, tutte le sue paure sono svanite.

Thetimestimes

“Alla fine dello scorso anno, ho dato alla luce mio figlio. È tutto il mio mondo.

Molte persone mi hanno chiesto di aprire una pagina di donazioni su internet, ma io non volevo farlo perchè non mi piace chiedere aiuto agli altri. Tuttavia, mi hanno detto che cercare una cura è come trovare un ago in un pagliaio – quindi, chiederò aiuto.

Non riguarda me. Voglio che mio figlio si ricordi di me.

Quindi, ho aperto questa pagina. Per raccogliere ricordi con mio figlio, in modo che il nostro breve tempo insieme sia il più bello possibile. Ogni secondo che mi viene dato, cerco di viverlo con mio figlio” ha scritto questa 17enne coraggiosa.

Givealittle

“Credo di essere come ogni altra adolescente del mondo. Il cancro non dice nulla di una persona perché rimani sempre la stessa. Prendi ogni giorno come viene. Mio figlio significa tutto per me. Essere mamma è una sensazione indescrivibile. È più del mio mondo, io vivo per lui.”

La raccolta fondi ha già ricevuto 70.000 dollari, noi incrociamo le dita per far sì che continui così.

Rhianna è una ragazza molto coraggiosa, ammiriamo la sua grande forza di volontà. Condividete la sua storia se anche voi apprezzate il suo coraggio.

via Incredibile