Il football americano ha alcuni stereotipi che riguardano la mascolinità dei giocatori, che devono mostrarsi sempre forti e senza debolezze. Fortunatamente questo stereotipo è stato spesso smentito e quello che segue ne è un esempio.

Tryzdin Grubbs è un bambino di 11 anni che ha dimostrato che pur essendo un giocatore di football, niente gli vieta di essere sensibile ed emotivo. E lo ha fatto in un modo eccellente: cantando con la sua una voce eccezionale! E il suo talento è ancora più ammirevole, quando si conosce la sua storia, raccontata dalla madre:

Tryzdin è nato prematuramente e non ci aspettavamo che tornasse a casa dall’ospedale per le complicazioni post parto, tra cui i polmoni prematuri. Ha combattuto attraverso le avversità e vuole solo rendere felici le persone con il suo dono.

La sua priorità assoluta una volta che “sarà grande” è quella di prendersi cura dei senzatetto e dei bambini in affidamento. Il suo cuore è grande come la sua voce e deve essere condivisa”.

Nel video che state per vedereTryzdin canta “Hello” di Adele e la sua interpretazione ha lasciato senza parole i presenti e le oltre 2 milioni di persone che l’hanno guardato su YouTube! Volete condividerlo anche voi, per aiutare a realizzare il suo desiderio?