La vita è bella e quando ti fa regali importanti, non puoi fare altro che abbracciarla. La storia che vogliamo raccontarti oggi parla esattamente di questo: qualcosa di inaspettato ha salvato la vita di questa donna che soffriva per un cancro.

Mary Crider era una donna incinta felice, finché i medici non le diagnosticarono un grave cancro al seno. Dovette immediatamente sottoporsi a pesanti operazioni per estirpare tutte le cellule danneggiate.

Non solo perse i seni, ma dovettero anche rimuoverle le tube di Falloppio mentre il suo bambino si stava ancora formando. Inoltre, Mary dovette passare per un ciclo di chemioterapia per poter guarire completamente. Questo fu ciò che fece a pezzi il suo mondo, perché le previsioni relative a questo trattamento non sono buone per i bambini in via di formazione.

Con tutto quello che era successo, Mary decise di andare avanti aggrappandosi all’idea di tenere Logan – il nome del suo bambino – tra le braccia. Nonostante l’effetto negativo che potevano aver avuto sul bambino tutti gli interventi e la chemioterapia, lei non perse mai la speranza che potesse nascere sano.

E così, aggrappata alla vita di suo figlio, riuscì ad arrivare al cesareo. E fu allora che si realizzò la magia! Il piccolo Logan nacque in perfette condizioni, sano e bello, come qualsiasi altro bambino.

Mary è guarita dal cancro, le operazioni e le terapie mediche l’hanno aiutata, ma la sua fede e la voglia di avere il suo bimbo le hanno dato la forza necessaria per superare tutte le prove che il destino le aveva messo di fronte.

È una bella storia, parla della forza e del coraggio che i figli danno alle madri. Se ti sembra commovente, condividila con i tuoi famigliari e amici, perché possa essere d’ispirazione anche per loro.

Fonte: Wnews

via Fabiosa