TaQualliyia Patterson è una studentessa di liceo che lavora al McDonald a Indianapolis, negli Stati Uniti. Il 4 febbraio 2017 ha fatto qualcosa di molto speciale per un cliente.

Ha sentito durante il lavoro una conversazione tra una madre e uno dei suoi colleghi a proposito del giocattolo Titans dell’Happy Meal di suo figlio. Lei stessa sapeva che non ce n’erano altri in magazzino.

Quello che stava accadendo è quello che segue. La madre, Bonnie Kandel, ha un figlio autistico, Leif. Leif ha visto a un compagno di classe questo giocattolo Titans e talmente se n’è innamorato da volerlo avere. La madre ha visto che alcuni di questi giocattoli erano in vetrina da McDonald e ha chiesto se potesse comprarne uno per Leif. Quando la Patterson l’ha sentito ha deciso di aiutare questa madre.

NewFamkidautism

Youtube

Ha spiegato la situazione al suo manager ed ha ottenuto il permesso di tirare fuori i giocattoli dalla vetrina per Leif. Poi si è presa 15 minuti di tempo per aprire la vetrina e prendere i giocattoli, mentre la famiglia stava mangiando.

Era così felice – ha detto la signora Kandel di suo figlio. – Ora si porta quei giocattoli ormai ovunque. È stata così dolce per aver mostrato tanta empatia ed è stato molto importante che gli altri miei figli abbiano potuto vedere questo. Sono questi momenti di speranza di cui abbiamo veramente bisogno. Ho condiviso questo perché volevo dimostrare che ci sono in giro alcune persone capaci di fare qualcosa di buono per gli altri.

NEWfeatukidaut

Youtube

La Patterson sarà premiata con un bonus per la sua buona azione, e il manager della McDonald ha parlato con grande orgoglio della sua azione.

È bello vedere che anche in una grande catena come McDonald i lavoratori possono ancora fare buone azioni per gli altri esseri umani. Condividete questa bella storia con i vostri amici e familiari!