,

Un bambino è vittima di bullismo per le sue sneakers logore. Poi una ragazzina gli regala un suo paio di scarpe!

La vita ci insegna molto ma, a volte, è crudele, soprattutto quando si è teenager. E ciò è ancora più vero quando sei diverso dagli altri ragazzini della tua età. In tal caso, tendi ad essere vittima di bullismo solo perché sei più alto, più intelligente o qualsiasi altra cosa possa essere un teenager.

Qualcosa di simile è accaduto all’undicenne Richard Burell, che non aveva delle sneakers nuove, mentre quelle che aveva erano molto trasandate.

Così, quando raggiunse un gruppo di ragazzini che giocavano a basket e chiese di unirsi a loro, quelli lo presero in giro e non lo accettarono. “Dissero che le mie scarpe erano da straccione e che non potevo giocare con quelle”, ha raccontato Burell.

La tredicenne Shaylynn Hampton vide la scena e decise che non era giusto. La ragazzina aveva molte scarpe: le collezionava. Così ne regalò un paio a Burell. Erano scarpe da duecento dollari firmate da LeBron James. 

“Mi dispiaceva perché, quando avevo la sua età, venivo presa in giro anch’io e non mi piaceva”, ha raccontato la Hampton.

È stato un grande atto di gentilezza che dimostra che i ragazzi sono molto meglio di quanto pensiamo! Sanno essere compassionevoli e a volte capiscono più degli adulti.

Fonte: sfglobe.com

via Fabiosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Zaino o tracolla? La decisione giusta per la schiena

Quando leggerete questo articolo non griderete mai più contro i vostri figli! Prendetevi cura di questi preziosi bambini!

Back to Top